lunedì 9 aprile 2012

Una pacata invettiva verso i dispensatori di trucchi


Da un pò di tempo sono oggetto dell'attenzione di diversi SEO consultant (Search Engine Optimizer) che mi offrono i loro servigi per far crescere il page rank del mio blog. 

Oggi "mi scappano" due o tre notarelle che non posso fare a meno di socializzare con voi.












PRIMA DI TUTTO, questo è un blog gestito con molta fatica ma in un'ottica "amatoriale"; gli dedico 5-6 ore a settimana quando va bene... ma deve andare bene tutto tutto ehhh!
Conosco benissimo i suoi difetti e so che potrei migliorarlo in diversi modi, ma se avessi il tempo di fare questo forse vorrebbe dire che nel frattempo sono rimasto disoccupato... e francamente di questi tempi non mi parrebbe una situazione desiderabile! Le ore che dedico al blog preferisco impegnarle per mettere a punto dei contenuti interessanti, nella speranza di riuscirci, piuttosto che a lambiccarmi il cervello per imbastire delle furbissime strategie per attirare traffico utilizzando trucchi non in linea con lo scopo del blog.

TANTO PER ESSERE PIU' ESPLICITI, cari SEO consultant, non mi proponete scambi di link con siti di scommesse on-line o di casinò digitali o di aziende di multi-level marketing o peggio... perchè non credo che i miei lettori vogliano trovare nel mio sito degli "agganci" a contenuti di QUEL tipo.
Del resto, oggi ricevo circa 100 visite al giorno, nel 2010 ero contento se superavo le 30; qualcosa di buono evidentemente sono riuscito a costruire, pur con i miei limiti.
Se volevo fare un sito da 5000 accessi al giorno, facevo un bel sito sulle perversioni sessuali più sordide e border-line ed il gioco era fatto (vi assicuro, nulla di più semplice, circa 2 settimane di lavoro).
Oppure un bel sito sul calcio, con le statistiche più astruse e le voci di mercato... successo assicurato!

IN ULTIMO, cari SEO consultant, molti dei trucchi che mi proponete li conosco benissimo e quelli che eventualmente non conosco penso che potrei impararli, al bisogno, in piena autonomia.

Per chi avesse tempo e voglia, vi rimando ad una serie di 7 post che avevo scritto sull'argomento tra Aprile e Giugno del 2011, a partire da Mi si nota di più se...

Il problema di fondo è che, pur riconoscendo che alcuni "SEO tricks"  possano essere utili per migliorare la propria "WEB Reputation", rimango convinto che il metodo migiore per accrescere il proprio page rank sia quello di puntare sui contenuti.

Abbiate pazienza, sono fatto così, un pò testardo, ma ormai ho 46 anni, c'è poco da fare sui fondamentali del carattere ! :-)
Ciao!

Condividi


Articoli correlati per categorie



Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento