lunedì 16 novembre 2020

Volete progettare un Chatbot? Avete bisogno di... una mappa.

Cos' è un chatbot? E' un software in grado di simulare una conversazione, consentendo agli utenti di interagire con applicazioni web e dispositivi digitali, come se il software fosse una persona reale. 

Da alcuni anni se ne parla (spesso "a vanvera"), anche in contesti di associazioni professionali ... poco professionali.

Molti hanno provato a cavalcare l'onda dell'argomento "cool", quello che "fa figo" se in mezzo ad un discorso da salotto pronunci la parola "chatbot" (ma lo stesso vale anche per "blockchain", "machine learning", etc). 

Risultati? Spesso pessimi.

Potete costruire chatbot semplici, magari basati su approcci molto datati, come i "decision-tree" oppure chatbot più flessibili, basati su motori di intelligenza artificiale (AI) e potete progettare sofisticati assistenti digitali personalizzati in diversi settori.

Del resto, se i maggiori player mondiali stanno investendo in piattaforme conversazionali e non da ora, come indica Gartner, significa che esiste un mercato potenziale notevole e ancora disponibile.

Ma non si può improvvisare.

Progettare un chatbot non è roba per apprendisti stregoni e bisogna mettere in campo competenze in diverse aree: 

  • Fare un assessment molto approfondito dello use case a cui dobbiamo applicare il chatbot.
  • Saper scegliere la piattaforma software per progettare il chatbot.
  • Definire il decision-tree o individuare il dataset utile per allenare il motore di AI.
  • Saper scrivere contenuti "molecolari" (Information 4.0) in uno stile conversazionale.
  • Conoscere i principi del NLP (Natural Language Processing) e del Machine Learning

.... e molto altro ancora.

Insomma, serve prima di tutto una metodologia o se preferite una "mappa".

Se volete avere un'introduzione al metodo di lavoro che necessita per progettare un chatbot, date un occhiata al blog di Technically Write IT, uno dei blog più interessanti nel campo della Comunicazione Tecnica.

Qui potete trovare tre articoli che vi danno"la mappa", inquadrando le questioni essenziali.

Come costruire un buon chatbot chiarisce alcune questioni di background e fornisce una sorta di check-list per capire come costruire la vostra content strategy, adattata allo use case che dovete indirizzare.

Come realizzare contenuti efficaci per un chatbot fornisce gli step principali per definire contenuti conversazionali del vostro chatbot e gestire il workflow di progettazione.

Come scegliere una piattaforma per sviluppare un chatbot indica le principali caratteristiche che deve avere una valida piattaforma software e anche un elenco delle più importanti piattaforme oggi disponibili sul mercato.

A questo punto siete in grado di progettare un chatbot? 

ASSOLUTAMENTE NO!... ma avete una "mappa" che vi guida a valutare tutti i passaggi fondamentali per poter progettare un chatbot e che vi permetterà di risparmiare tempo ed evitare gli errori più banali.

A presto.

Leggi questo articolo...